Spedizione standard gratuita all'interno dell'UE per gli ordini superiori a 250 €

Newsletter: sconto del 10% sulla tua prima registrazione

0

il tuo carrello è vuoto

Termini e condizioni del servizio

Indice

  1. Ambito
  2. Completamento contratto
  3. Diritto di recesso
  4. Prezzi e condizioni di pagamento
  5. Condizioni di consegna e di spedizione
  6. riserva di proprietà
  7. Responsabilità dei difetti (garanzia)
  8. Condizioni specifiche relative alla trasformazione delle merci in base a determinate condizioni del cliente
  9. Indazione di crediti d'intervento
  10. Soluzione di pasta a piatti
  11. Diritto applicabile
  12. giurisdizione
  13. Risoluzione alternativa delle controversie

1) Finalità

1.1Queste condizioni generali di business (di seguito "AGB") il Conrad Hasselbach Shoes & Garment GmbH (in appresso "venditore") si applica a tutti i contratti di fornitura di beni che un consumatore o un imprenditore (di seguito "cliente") sottoscrive con il venditore per quanto riguarda le merci presentate dal venditore nel suo negozio online. Si tratta di un accordo che contrasta con le proprie condizioni del cliente, a meno che non sia stato concordato diversamente.

1.2Per quanto riguarda i contratti di fornitura di buoni, queste AGB si applicano mutatis mutandis, a meno che non sia regolamentato un po' di divergenza.

1.3Ai sensi di tale AGB, i consumatori sono tutte persone fisiche che escludono un ' attività legale a fini che non possono essere attribuite principalmente alla loro attività professionale, commerciale o autonoma.

1.4Gli operatori di cui al presente AGB sono una persona fisica o giuridica o una società di persone legalmente abilitata che, al termine di un'attività legale, agisce nell'esercizio della sua attività professionale commerciale o autonoma.

2) Completamento del contratto

2.1Le descrizioni del prodotto contenute nel negozio online del venditore non costituiscono un'offerta vincolante da parte del venditore, ma servono a fornire un'offerta vincolante da parte del cliente.

2.2Il cliente può fornire l'offerta del modulo dell'ordine elettronico in linea integrato nel negozio online del venditore. Il cliente, dopo aver messo le merci selezionate nella casella di controllo virtuale e ha attraversato il processo di ordine elettronico, facendo clic sull'ordine di acquisto del Button, fa clic su un'offerta giuridicamente vincolante per le merci contenute nel carrello degli acquisti. Inoltre, il cliente può fornire l'offerta telefonicamente o via e-mail al venditore.

2.3Il venditore può accettare l'offerta del cliente entro cinque giorni;

  • inviando al cliente una conferma scritta dell'ordine o una conferma di ordine in forma di testo (fax o messaggio di posta elettronica), in quanto l'accesso al cliente è accessibile al cliente, oppure
  • restituendo al cliente il prodotto ordinato, in quanto l'accesso del prodotto al cliente è rilevante, oppure
  • chiedendo al cliente di chiedere il pagamento del suo ordine di acquisto.

In caso di più di una delle suddette alternative, il contratto è concluso nel momento in cui si verifica prima una delle alternative di cui sopra. Il termine per l'accettazione dell'offerta inizia il giorno successivo alla data di spedizione dell'offerta da parte del cliente e termina con il termine del quinto giorno successivo alla data di spedizione dell'offerta. Se il venditore non concorda con l'offerta del cliente entro il termine indicato, ciò è considerato un rifiuto dell'offerta, in quanto il cliente non è più vincolato dalla sua dichiarazione di volontà.

2.4Quando si seleziona un tipo di pagamento offerto da PayPal, il regolamento di pagamento è effettuato tramite il prestatore di servizi di pagamento PayPal (Europe) S. à r.l. et Cie, S.C. A., 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Luxembourg (in prosieguo: "PayPal"), con l'applicazione del regime di pagamento di PayPalg, disponibile al di sotto di: https://www.paypal.com/de/webapps/mpp/ua/useragreement-full o, se il cliente non dispone di un conto PayPal, in base alle condizioni per i pagamenti effettuati senza un conto di PayPalt, consultabile al di sotto https://www.paypal.com/de/webapps/mpp/ua/privacywax-full. Se il cliente paga per mezzo di un metodo di pagamento offerto da PayPal nel processo di ordinazione online, il Venditore ora spiega l'accettazione dell'offerta del cliente al momento in cui il cliente fa clic sul pacchetto che conclude il processo di ordine.

2.5Quando si presenta un'offerta tramite il modulo d'ordine online del venditore, il testo del contratto è memorizzato dal Venditore dopo la conclusione del contratto e inviati al cliente dopo l'invio dal suo ordine al modulo di testo (ad es. E-mail, fax o lettera). Un'ulteriore accessibilità del testo del contratto da parte del Venditore non lo è. Se il cliente ha creato un account utente nel negozio online del venditore Prima di inviare il suo ordine, i dati dell'ordine sono archiviati sul sito Web del venditore e possono essere scaricati dal cliente tramite il suo account utente protetto da password, affermando i dati di accesso corrispondenti gratuitamente .

2.6Prima di vincolare la presentazione dell'ordine tramite il modulo d'ordine online del venditore, il cliente può riconoscere possibili errori di input per lettura attenta delle informazioni visualizzate sullo schermo. Un mezzo tecnico efficace per un migliore rilevamento degli errori di input può essere la funzione di ingrandimento del browser, con la guida di cui il display viene ingrandito sullo schermo. Le sue voci possono correggere il cliente nel contesto del processo di ordine elettronico purché le solite funzioni della tastiera e del mouse possono essere corrette fino a quando non scatta il pulsante concludendo il processo di ordine.

2.7Per la conclusione del contratto, è disponibile il tedesco e la lingua inglese.

2.8L'elaborazione degli ordini e il contatto di solito si svolgono via e-mail e elaborazione degli ordini automatizzati. Il cliente deve garantire che l'indirizzo e-mail fornito da lui sia applicabile all'elaborazione dell'ordine, in modo che l'e-mail inviata dal venditore possa essere ricevuta. In particolare, nell'uso dei filtri spam, il cliente deve garantire che tutte le terze parti inviate dal Venditore o dal trattamento dell'ordine possano essere consegnate e-mail.

3) Diritto di recesso

3.1I consumatori sono fondamentalmente un diritto di recesso.

3.2Ulteriori informazioni sul diritto di recesso derivano dalla revoca del venditore.

3.3Il diritto di recesso non si applica ai consumatori che non appartengono a nessuno Stato membro dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto e del loro unico residenza e indirizzo di consegna sono al di fuori dell'Unione europea al momento della conclusione del contrarre.

4) Prezzi e condizioni di pagamento

4.1Salvo diversa indicazione dalla descrizione del prodotto del Venditore, i prezzi specificati sono prezzi complessivi inclusi nell'IVA statutaria. Se necessario, la consegna aggiuntiva e i costi di spedizione sono specificati separatamente nella rispettiva descrizione del prodotto.

4.2Per le consegne in paesi al di fuori dell'Unione europea, ulteriori costi sostenuti nei singoli casi, che il Venditore non è responsabile e da sopportare dal cliente. Questi includono, ad esempio, i costi per il trasferimento di denaro con gli enti creditizi (ad esempio commissioni di trasferimento, spese di cambio) o imposte sull'importazione o tasse (ad es., Tariffe). Tali costi possono anche essere sostenuti in termini di consegna del denaro se la consegna non si svolge in un paese al di fuori dell'Unione europea, ma il cliente effettua il pagamento ma da un paese al di fuori dell'Unione europea.

4.3L'opzione di pagamento / IT sarà / sarà comunicata al cliente nel negozio online del venditore.

4.4Se il pagamento anticipato è concordato tramite bonifico bancario, il pagamento è dovuto immediatamente dopo la conclusione del contratto, a condizione che le parti non abbiano concordato alcuna data successiva.

4.5Quando si seleziona un tipo di pagamento offerto tramite il servizio di pagamento Shopify Payments, il regolamento di pagamento è effettuato tramite il prestatore di servizi di pagamento, Stripe Payments Europe Ltd., 1 Grand Canal Street Lower, Grand Canal Dock, Dublin, Irlanda (di seguito "stripe"). I diversi tipi di pagamento offerti tramite Shopify Payments sono comunicati al cliente nello shop online del venditore. Al fine di liquidare i pagamenti, può essere utilizzato lo striping di altri servizi di pagamento che potrebbero essere: le condizioni particolari di pagamento a cui il cliente può eventualmente fare riferimento: viene indicato separatamente. Ulteriori informazioni relative a " Shopify Payments " sono disponibili su Internet: https://www.shopify.com/legal/terms-payments-de Disponibile.

5) Condizioni di consegna e di spedizione

5.1Se il venditore fornisce la spedizione del prodotto, la consegna è effettuata entro il luogo di consegna indicato dal venditore al suo indirizzo di consegna indicato dal cliente, salvo diversa decisione. Quando l'operazione è in esecuzione, l'indirizzo di consegna specificato nell'adempimento ordini del venditore è rilevante.

5.2Se la notificazione o comunicazione del prodotto è fallita per motivi che il cliente deve sostenere, il cliente deve sopportare i costi ragionevoli che ne derivano al venditore. Ciò non vale per il costo della spedizione se il cliente esercita il proprio diritto di recesso. Ai fini dell'esercizio effettivo del diritto di recesso da parte del cliente, i costi di restituzione si applicano al regime in questione nel corso del recapito del venditore.

5.3Se il cliente agisce in qualità di operatore, il rischio di una perdita dovuta e del deterioramento accidentale del prodotto venduto sui clienti è superiore al momento in cui il venditore ha consegnato la causa al trasportatore, al vettore o alla persona o alla persona che lo ha spedito per l'esecuzione della spedizione. Se il cliente è un consumatore, il rischio di una sottogestione casuale e del deterioramento accidentale del prodotto venduto è in linea di massima superiore alla consegna del prodotto al cliente o a un destinatario in ricezione. In deroga a quanto sopra, il rischio di deterioramento accidentale e di deterioramento del prodotto venduto è già stato effettuato presso i consumatori quando il venditore ha consegnato la causa al trasportatore, al vettore o alla persona o all'ente che lo ha spedito per l'esecuzione della spedizione, se il cliente ha incaricato lo spedizioniere, il vettore o l'ente che ha effettuato la spedizione e che il venditore non ha notificato al cliente la persona o l'ente che ha effettuato il contratto.

5.4Il venditore si riserva il diritto di recedere dal contratto in caso di autofornitura inadeguata o inadeguata. Ciò vale solo nel caso in cui la non consegna non sia rappresentata dal venditore e che abbia completato con la dovuta diligenza un ' operazione di copertura specifica con il fornitore. Il venditore compirà tutti gli sforzi ragionevoli per procurarsi il prodotto. In caso di indisponibilità o parziale disponibilità del prodotto, il cliente ne informa immediatamente il cliente e ne riferisce immediatamente il corrispettivo.

5.5Se il venditore fornisce il prodotto per la raccolta, il cliente può ottenere il prodotto ordinato entro il periodo di tempo indicato dal venditore al di sotto dell'indirizzo indicato dal venditore. In questo caso, non sono calcolati i costi di spedizione.

5.6I buoni sono forniti al cliente nel modo seguente:

  • tramite e-mail
  • postaliso

6) Quanzica di proprietà

Se il venditore si riunisce in anticipo, il venditore si riserva la proprietà del prodotto consegnato fino al pagamento integrale del prezzo d ' acquisto dovuto.

7) Responsabilità delle carenze (garanzia)

7.1Salvo quanto diversamente previsto dalle disposizioni successive, si applicano le disposizioni relative alla responsabilità legale dei difetti. In deroga ai contratti per la fornitura di merci:

7.2se il cliente è un professionista,

  • il venditore ha la facoltà di scegliere il tipo di adempimento;
  • per le nuove merci, il termine di prescrizione per i difetti è di un anno a decorrere dalla data di consegna della merce;
  • per i prodotti usati, i diritti e i diritti sono stati esclusi a causa di carenze;
  • il termine di prescrizione non inizia nuovamente nel caso in cui venga effettuata una sostituzione nell'ambito della responsabilità in caso di incarcerazione.

7.3Le limitazioni di responsabilità di cui sopra e le riduzioni dei termini non si applicano:

  • per quanto riguarda i diritti di risarcimento dei danni e i diritti d'uso del cliente;
  • nel caso in cui il venditore abbia omessa la mancanza di un vizio di vario tipo,
  • per le merci che sono state utilizzate per un ' opera di costruzione e che hanno causato la cui inadeguatezza sono state utilizzate,
  • se del caso, l'impegno esistente del venditore di fornire aggiornamenti per i prodotti digitali, nel caso di contratti per la fornitura di prodotti digitali.

7.4Inoltre, gli operatori sono soggetti ai termini di prescrizione previsti per legge, se del caso. non pregiudichi il diritto di ricorso previsto dalla legge.

7.5Il cliente agisce come Kaufmann i.S. d. L'articolo 1 del HGB lo applica ai sensi dell'articolo 377 del HGB per gli obblighi commerciali e per l'obbligo di essere incombrati. Se il cliente lascia gli obblighi di segnalazione ivi stabiliti, il prodotto è considerato approvato.

7.6Se il cliente è un consumatore, egli è invitato a reclamare e a informare il venditore le merci consegnate, con evidenti danni al trasporto, presso l'aggiudicatore. Se il cliente non è in grado di farlo, ciò non ha alcun effetto sui suoi diritti di difetto statutati o contrattuali.

8) Condizioni specifiche applicabili alla trasformazione delle merci secondo determinate condizioni del cliente

8.1Se, in base al contenuto del contratto, il venditore è responsabile della trasformazione del prodotto a determinate condizioni del cliente, il cliente deve fornire al venditore tutti i contenuti necessari per l'elaborazione, come testi, immagini o grafici, nei formati di file forniti dal venditore, formaggi, immagini e dimensioni dei file, concedo loro i diritti d'uso richiesti a tal fine. Il cliente è responsabile dell'acquisizione e dell'acquisizione di tali contenuti da parte del cliente. Il cliente dichiara e si assume la responsabilità di avere il diritto di utilizzare il contenuto che il venditore ha in possesso del venditore. In particolare, esso vigila affinché non vengano violati i diritti dei terzi, in particolare i diritti d'autore, i marchi e i diritti della persona.

8.2Il cliente rilascia il venditore di diritti di terzi che, in caso di violazione dei loro diritti da parte del venditore, possono far valere il contenuto del cliente da parte del venditore nei confronti di tale cliente. Il cliente prende inoltre in considerazione i costi necessari per la difesa legale, compresi tutti i costi legali e legali, in senso legale. Questa disposizione non si applica se la violazione del diritto non è rappresentata dal cliente. Il cliente è tenuto a fornire immediatamente al venditore, in caso di ricorso da parte di terzi, tutte le informazioni necessarie ai fini della verifica dei diritti e della difesa, in modo da fornire al venditore tutte le informazioni necessarie per la verifica dei diritti e della difesa.

8.3Il venditore si riserva il diritto di rifiutare gli ordini di lavoro qualora il materiale omesso dal cliente sia in contrasto con i divieti legali o amministrativi o contro le buone condizioni di cui si tratta. Ciò vale in particolare in caso di svincolo di contenuti costituzionali, razzisti, xenofobi, discriminatori, offensivi, vulnerabili e / o violenti, che sono pericolosi.

9) Risoluzione dei crediti d'intervento

9.1I depositi che il venditore può emettere a titolo gratuito nel quadro di azioni pubblicitarie con un determinato periodo di validità e che non possono essere acquistate dal cliente (in appresso " crediti d'intervento ") possono essere disciolti solo nello shop on-line del venditore e solo nel periodo indicato.

9.2I crediti d'intervento possono essere risolti soltanto dai consumatori.

9.3I singoli prodotti possono essere esclusi dall'azione di credito, a condizione che il contenuto del documento d'azione sia limitato dal contenuto del documento d'azione.

9.4I crediti d'azione possono essere disciolti solo prima della chiusura dell'ordine. Non è possibile un computo a posteriori.

9.5Ogni ordine può essere sostituito da un solo documento d'azione.

9.6Il valore delle merci deve essere almeno pari all'importo del buono d'intervento. Il venditore non rimborsa eventuali perizie residue.

9.7Se il valore del buono d'azione per la copertura dell'ordinazione non è sufficiente, può essere scelto uno degli altri tipi di pagamento offerti dal venditore al fine di facilitare la differenza.

9.8Il saldo di un credito d'intervento non è versato né in contanti né a interessi.

9.9Il credito d'intervento non è rimborsato se il cliente restituisce il prodotto pagato in tutto o in parte con il credito d'intervento nell'ambito del suo diritto di recesso legale.

9.10Il documento d'azione è trasferibile. Il venditore può fornire, con effetto liberatorio, al titolare che cita il perimetro d ' azione nel negozio online del venditore. Tale disposizione non si applica se il venditore ha conoscenza, o se ha una grave negligenza, della non - autorizzazione, dell'incapacità o della mancanza di potere di rappresentanza di ciascun titolare.

10) Soluzione di piatti di piatti

10.1Le saline che possono essere acquistate mediante il negozio on-line del venditore (in appresso " buoni del cuscino ") possono essere disciolte solo nello shop on-line del venditore, a condizione che il buono di credito non risulti altrimenti.

10.2I saldi e i saldi di cuscinetti di cannone sono insolubili fino alla fine del terzo anno successivo all'anno di acquisto del credito. I saldi di saldo sono accreditati al cliente fino alla data di scadenza.

10.3I grano di grano possono essere disciolti solo prima della chiusura dell'ordine. Non è possibile un computo a posteriori.

10.4Ogni ordine può essere sostituito da un solo manciato di piatto.

10.5I saldi di credito possono essere utilizzati solo per l'acquisto di beni e non per l'acquisto di altre piene di cuscinetta.

10.6Se il valore del buono di vendita per la copertura dell'ordinazione non è sufficiente, può essere scelto uno degli altri tipi di pagamento offerti dal venditore al fine di facilitare la differenza.

10.7Il credito di un buono di regalo non è versato né versato in contanti.

10.8Il carente è trasferibile. Il venditore può fornire, con effetto liberatorio, al titolare che cita il grano sul negozio on-line del venditore di merci. Tale disposizione non si applica se il venditore ha conoscenza, o se ha una grave negligenza, della non - autorizzazione, dell'incapacità o della mancanza di potere di rappresentanza di ciascun titolare.

11) Diritto applicabile

11.1Tutte le relazioni giuridiche delle parti si applicano al diritto della Repubblica federale di Germania, escludendo le leggi relative all'acquisto internazionale di merci trasportate. In caso di consumatori, tale scelta si applica solo nella misura in cui la protezione accordata non è revocata da disposizioni imperative del diritto dello Stato in cui il consumatore risiede abitualmente.

11.2Inoltre, tale scelta non si applica ai consumatori che, al momento della conclusione del contratto, non sono membri dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto e il cui indirizzo di residenza e indirizzo di consegna è al di fuori dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto.

12) Il foro competente

Se il cliente agisce come un commerciante, l'entità giuridica del diritto pubblico o delle attività speciali di diritto pubblico, con sede nel territorio della Repubblica federale di Germania, è il luogo esclusivo della giurisdizione per tutte le controversie derivanti dal presente contratto dell'ufficio del venditore. Se il cliente ha la sua sede al di fuori del territorio della Repubblica federale di Germania, l'ufficio del venditore è un luogo di giurisdizione esclusivo per tutte le controversie derivanti dal presente contratto se il contratto o i reclami possono essere attribuiti dal contratto dell'attività professionale o commerciale di il cliente. Tuttavia, il Venditore è in ogni caso autorizzato a chiamare il tribunale presso la sede del cliente.

13) Risoluzione alternativa alle controversie

13.1La Commissione dell'UE fornisce una piattaforma per la risoluzione delle controversie online su Internet al seguente link: https://ec.europa.eu/consumers/odr

Questa piattaforma funge da punto di contatto per il regolamento extragiudiziale delle controversie derivanti da contratti di acquisto o servizi online che coinvolgono un consumatore.

13.2Il venditore non è né obbligato a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie prima di un organismo di stima del consumatore.